Le voci globali alzano il volume: vota per Rising Voices

Importanti riconoscimenti e passi avanti in questo periodo per i progetti di citizen journalism legati al network di Global Voices Online. Logo BobsRising Voices entra tra i finalisti del concorso “Best of Blogs  2008” (BOBs), il Washington Post si occupa ampiamente di Voices without Votes nell’imminenza delle presidenziali USA, e il New York Times riprende sempre più frequentemente i post di Global Voices Online.

Rising Voices è stato selezionato dal concorso “Best of Blogs  2008” (BOBs) di Deutsche Welle tra i 176 finalisti per le 16 categorie in lizza. Nonostante la nutrita presenza di simili competizioni, BOBs è sicuramente tra le più importanti a livello internazionale: sono previsti 11 premi per ognuna delle lingue in concorso riservati a blog, podcast e videoblog auto-prodotti. Dal 2004 Rising Voices offre microfinanziamenti a una dozzina di comunità di blogger in aree sottorappresentate, tra cui: Voces Bolivianas, che descrive le difficili situazioni delle comunità boliviane, REPACTED project che da Nakuru, in Kenya, spiega come fare educazione sanitaria con il teatro di strada, o Blogging the Dream che racconta i sogni della comunità rumena. Il voto è aperto a tutti, basta farlo entro il 26 novembre: http://www.thebobs.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.