vacanze,tempo di letture2

Immagine di Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani
Confesso che alla Fiera del Libro ho acquistato questo libro perché sono un’affezionata cliente della Instar libri, perché l’autore è di Torino… e perche’ il titolo era molto strano (forse cosi’ l’autore perdonera’ l’editore :-).

Il libro è ben scritto, coinvolgente e ne consiglio caldamente la lettura… la filigrana della storia con i fumetti di texwiller, e’ davvero molto azzeccata, e il libro potrebbe essere da subito un film…

ma … solo un un piccolo appunto: fila un po’ troppo tutto per il verso giusto, i buoni sono buoni e i cattivi cattivi e c’e’ il lieto fine.. sara’ che le storie scritte dai torinesi son cosi’…. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *