[OERItaly] Un toolkit per le Risorse Educative Aperte

Da tempo all’interno della OER Community UNESCO si discute di realizzare un toolkit di supporto per chi voglia far partire programmi di OER.
Il toolkit è già disponibile in una versione draft sul wiki della community ed è stato pensato per essere stampato e distribuito alle Università dei Paesi in via di sviluppo.

Oggi, 16 giugno 2008, è ufficialmente partita la discussione per finalizzare il documento con il contributo di tutti. Il processo iniziato nel 2006, vedrà ora un periodo di due settimane di discussione guidata dal prof. Philipp Schmidt che insegna in Sud Africa.
Il Professore ha sottolineato come la data del 16 giugno sia particolarmente significativa per parlare di Risorse Educative Aperte, soprattutto perché in Sud Africa, nella stessa data 32 anni fa, nel 1976, gli studenti delle scuole secondarie di Soweto protestavano per avere un’educazione migliore e furono attaccati dalla Polizia con armi e lacrimogeni. A memoria di questo evento, che è considerato uno dei momenti cruciali della lotta all’Apartheid, si festeggia oggi il Youth Day.

Nell’arco delle prossime due settimane, verranno dedicati 3/4 giorni per dare una risposta ad ognuna delle seguenti domande:


1 РIl Documento ̬ completo?

Ci sono argomenti che non sono stati affrontati?
Esistono ulteriori risorse nella Community che potrebbero essere incorporate o linkate?

2 – Quali altri contenuti o servizi si potrebbero offrire in aggiunta al testo?

Si potrebbe pensare a commenti o all’aggiunta di link per esempio?

3 – Ci sono altri gruppi di destinatari oltre le università e gli specialisti (soprattutto nei paesi in via di sviluppo)?

Potrebbe essere utile sviluppare materiali simili per questi nuovi soggetti?

4 – Qual è il modo migliore per assicurare sostenibilità e ulteriori sviluppi al toolkit?

Il toolkit è disponibile a questo indirizzo:
http://oerwiki.iiep-unesco.org/index.php?title=UNESCO_OER_Toolkit

Chi fosse interessato alla discussione può iscriversi alla lista e partecipare alla discussione, oppure aderire alla community italiana OERItaly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *