Open Access Day, qualcuno se ne è accorto?

OAD Grazie a SPARC, Students for FreeCulture e PLoS che hanno organizzato la manifestazione per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo argomento, oggi si celebra il primo Open Acces Day, ovvero la giornata dell’accesso libero, cioè l’idea che la conoscenza deve essere libera. Su OpenaccessDay.org si trovano informazioni sulle varie iniziative in corso in tutto il mondo

Su Dschola Tv, abbiamo pubblicato uno dei video che gli organizzatori dell’Open Access Day, hanno realizzato per promuovere il loro messaggio. Perché l’open access è importante? Ad esempio, perché ci sono degli studenti che scelgono che esami dare in base al costo dei libri e delle pubblicazioni scientifiche… e siccome come qualcuno ha detto, la verità è sempre rivoluzionaria, qualche tempo fa (febbraio 2007) alcuni studenti non hanno fatto altro che appiccicare l’etichetta del prezzo ad alcune pubblicazioni scientifiche per denunciarne il costo esorbitante… un tema a cui in tempi di tagli anche le nostre Università dovrebbero essere sensibili…

Oggi è stata anche la giornata di lancio dell’OASPA,  Open Access Scholarly Publishers Association che vede l’adesione di prestigiose case editrici scientifiche. Per festeggiare l’avvenimento oggi e nei prossimi giorni sono in uscita, in modalità open access, alcune pubblicazioni, tra cui:

Access to Knowledge in Brazil: New Research on Intellectual Property, Innovation and Development, a cura dell’Information Society Project at Yale Law School and Fundação Getulio Vargas Law School, che può essere scaricato qui

Per chi volesse saperne di più, è disponibile il wiki OAD dove sono raccolti materiali e informazioni a supporto del progetto… e allora, non resta che augurarci un Happy Open Access Day!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *