[OER in Italy] Federica: le frontiere del Web-learning

Venerdì 13 marzo 2009, Ore 20.30, Centro Congressi Università Federico II, via Partenope 36

Incontro con Renato Mannheimer.

Federica, il portale di Web learning dell’Università di Napoli Federico II (www.federica.unina.it), rivoluziona il panorama didattico italiano.

Con un’interfaccia semplice e accattivante, Federica offre via Web una straordinaria ricchezza di contenuti formativi:

* 2.000 lezioni
* 20.000 immagini
* 3000 links
* 1600 documenti
* 300 video
* 600 podcast

I corsi offrono on-line sintesi delle lezioni, materiali di approfondimento, risorse multimediali, audio e video, link a fonti scientifiche in rete selezionate direttamente dal docente.

L’offerta didattica di Federica è integrata da altri tre ambienti di apprendimento:

La Living Library: grazie all’esperienza e al lavoro di un’equipe di ricerca multidisciplinare, Federica ha schedato 600 siti Web per l’accesso gratuito ai materiali di studio. Una autorevole selezione di biblioteche e archivi on line per ogni Facoltà: riviste, e-book, enciclopedie, collane di prestigio e banche dati, per guidare gli studenti di tutta Italia nell’uso delle più accreditate fonti di conoscenza.

Federica 3D: il campus virtuale dell’Università Federico II di Napoli riunisce in una piazza immaginaria tutte le Facoltà dell’Ateneo. Un luogo da esplorare per scoprire il mondo di Federica, la sua offerta didattica, le sue straordinarie risorse.

Podstudio: L’offerta di Federica è disponibile anche in podcast, cioè fruibile attraverso i lettori multimediali di ultima generazione, per portare con sè i materiali di studio, consultare e leggere le lezioni in qualunque momento e luogo.

Federica coniuga tre chiavi di successo: open access, flessibilità, innovazione.

Open access: Partita nell’a.a. 2007-2008, Federica è aperta a tutti, all’insegna dell’open access. Da quest’anno ha arricchito la sua offerta formativa con oltre 100 corsi online nelle 13 Facoltà d’Ateneo, collocandosi all’avanguardia nel panorama internazionale. Tutti, non solo gli studenti della Federico II, possono seguire liberamente i corsi predisposti dai docenti e giungere a fonti scientificamente accreditate.

Una libertà che è ancora più evidente grazie alla interfaccia user-friendly che caratterizza Federica: un unico formato per tutti i corsi, di tutte le facoltà, per garantire uniformità e sintesi ai contenuti.

Flessibilità: Federica viene incontro alle diverse domande del pubblico studentesco: dai non-frequentanti, che hanno così a disposizione gli elementi base di ogni lezione, a coloro che, dopo aver seguito il corso in aula, vogliono «ripassarlo» a casa o in treno; ai molti studenti che cercano di «andare oltre la lezione» approfondendone i temi grazie alle risorse web selezionate dai docenti. Infine, Federica si rivolge alla vasta platea di coloro che, senza essere iscritti, vogliono cogliere l’opportunità di seguire a distanza un corso universitario offerto da uno dei più prestigiosi atenei italiani.

Innovazione: Federica è il risultato di oltre cinque anni di ricerca e sperimentazioni. La sua interfaccia rappresenta, per design e usabilità, un nuovo standard, fondendo due diffusissimi communication tool: power point e smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *