Femminicidi

E’ un bollettino di guerra

30 luglio Violenza sessuale: norvegese stuprata da cameriere in hotel

6 agosto Milano, uccide a pugni una passante

7 agosto Stupri, 17enne francese violentata a Capri

9 agosto Violenza sessuale, aggredita sordomuta

10 agosto L’ex marito le diede fuoco -morta donna di 38 anni

Sarà stata la lettura del libro di Lorella Zanardo “Il corpo delle Donne” o la visione del documentario che ha anticipato il libro…

La tv  costantemente accesa nelle case inocula quest’idea che se sei una donna, il viso e il corpo sono strumenti di successo: e per quanto una sia piacevole e attraente, c’e’ sempre spazio per migliorare, alzare, limare… e la chirurgia plastica sembra una passeggiata..

Così come non si vedono quadri della Madonna  incinta, non ci sono foto di donne fasciate, non si vedono cicatrici, non si soffre e poche lo raccontano..

I volti devastati sono privi di espressione (chi si ricorda la gara delle due attempate signore in Brazil) e  in tv le sono donne private di dignità , appese come prosciutti o derise: su tutte il mitico “Più bella che intelligente” di Berlusconi.

Anche in strada  le donne sono private della loro dignita: le pubblicità offensive raccolte dall’Unità  sono  la dimostrazione della scarsa creatività di chi  le realizza e di chi le paga.  E allora un ex pugile suonato  puo’ pensare di ammazzare la prima donna che incontra, per vendicarsi, tanto sono tutte uguali.

Una risposta a “Femminicidi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *