Facciamo che io ero..

Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’ età,
dopo l’ estate porta il dono usato della perplessità, della perplessità…
Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità,
come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, le possibilità… [Guccini, Canzone dei dodici mesi]

Perché ciclicamente ci si chiede come sarebbe andata se invece… per fortuna mi capita solo per il lavoro.

Ho scambiato Aprile con Settembre,  spero mi passi presto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *