Browsed by
Tag: open

[:it]L’apprendimento nell’era digitale[:]

[:it]L’apprendimento nell’era digitale[:]

[:it]Questa Intervista è stata pubblicata su Open Badge Italia  L’utilizzo delle applicazioni web e-learning, quiz e video hanno mutato il modello di apprendimento in classe. I ragazzi sono spesso impegnati alla ricerca di soluzioni alternative, le risorse sono tante e il loro entusiasmo cresce per poi crollare a picco. È possibile integrare le vecchie tecniche di apprendimento con le nuove tecnologie? Quali sono le “vecchie” tecniche di apprendimento? Tecniche di memorizzazione? In ogni caso le tecnologie da sole non cambiano…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it]Open e Crowd[:]

[:it]Open e Crowd[:]

[:it]Martedi 11 maggio sarò al festival delle Libertà Digitali per festeggiare i 5 anni di Wikimedia all’incontro su Open e Crowd, così presentato: “Un incontro per raccontare la forza della rete: le persone. La rivoluzione internet degli ultimi anni deriva dall’ingresso di massa delle persone sulla rete. Ognuno è libero di modificare la rete, aggiungere pagine, lasciare fotografie e racconti e creare progetti e movimenti.” Ringrazio ancora Frieda Brioschi per avermi invitato a presentare Youcapital, in una sessione che vede…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it]Aperto e sociale, ecco il nuovo modo di imparare[:]

[:it]Aperto e sociale, ecco il nuovo modo di imparare[:]

[:it]La settimana scorsa sono stata a Barcellona alla due giorni organizzata da UOC-Unesco dal titolo “Open Social Learning”. A parte le disavventure personali (furto del portafoglio e qualche problema con i taxi), il convegno è stato molto interessante e stimolante, i relatori erano di altissimo livello e l’organizzazione perfetta: qualche considerazione in merito la trovate nell’articolo che ho scritto per Yurait, il social blog dell’amico Antonio Rossano.[:]

[:it]I sei gradi di separazione dell’open education[:]

[:it]I sei gradi di separazione dell’open education[:]

[:it]Il corso della Mozilla Foundation conferma la teoria dei piccoli mondi (small worlds), e in particolare l’idea che esistano nodi della rete che funzionano come hub con moltissime connessioni. Alcuni hub dell’open education oggi sono sicuramente David Wiley, George Siemens, Stephen Downes, Jim Groom, Wayne Mackintosh, Philip Schmidt e aggiungerei Susan D’Antoni. Sono nomi ricorrenti per chi segue il dibattito sul concetto di “open” applicato all’educazione, sia che si tratti di open technology, open education e open content. Sono (quasi)…

Leggi tutto Leggi tutto

[:en]Trends in education and organization models[:]

[:en]Trends in education and organization models[:]

[:en] On December 3rd, 2008 I made a presentation for elearning 2.0 initiative at ITC/ILO. There were about 20 persons coming from different parts of the world (from Ivory Coast to Uruguay,from Malesia tu Uganda, Ghana, South Africa…). My presentation was about the trends of education and organization models. You can find my slideshow on slideshare. I would make a special thanks to professor David Wiley as I used a part of one of his presentation on slideshare, called Openness…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it]Un video per capire le licenze CC (Creative Commons)[:]

[:it]Un video per capire le licenze CC (Creative Commons)[:]

[:it]Le licenze Creative Commons stanno a metà strada “tutti i diritti riservati” e “nessun diritto riservato”, cioè consentono agli autori, di scegliere di riservarsi “alcuni diritti”.. questo ovviamente diventa molto più complicato quando si tratta di scendere nei dettagli… tuttavia, pur non essendo a oggi, le licenze CC riconosciute nel nostro ordinamento giuridico, va ricordato che il diritto d’autore è in ogni caso inalienabile ed è disgiunto dai diritti di sfruttamento economico di un’opera. Non voglio rischiare di scrivere cose…

Leggi tutto Leggi tutto