[OER in Italy] Speciale ElearningPapers su OER

Il sito Elearning Papers ha dedicato il numero di settembre 2008 alle OER – Risorse Educative Aperte.

“Le Open Educational Resources (OER) sono materiali didattici e di apprendimento messi gratuitamente a disposizione di tutti con licenze che ne consentono l’utilizzo, la modifica e la distribuzione. Ma non è tutto. Il movimento mondiale delle OER, in continuo sviluppo grazie ai contenuti generati dagli utenti e alle tecnologie Web 2.0 soggiacenti, presenta numerosi vantaggi e opportunità per insegnanti, autori, professionisti dell’e-learning, sviluppatori e fornitori di contenuto, ricercatori e decisori e, soprattutto, discenti.”

Fra i temi ricorrenti, quello della sostenibilità – in due paper, quello su LeMill e quello sulla scuola di management di Grenoble, si propone quasi lo stesso modello: da un lato basare tutto sulla “fame economy”, ovvero le opportunità portate dall’essere famosi (scrivere libri, partecipare a conference, ecc.) e dall’altra un sistema misto risorse pubbliche/private, e attraverso e un meccanismo a punteggi che “premi” i contenuti liberi piu utilizzati dia accesso anche a risorse private.

Il concetto si sta pian piano allargando anche alle scuole… grandi assenti in questi repository (www.lemill.net, www.curriwiki.org) come sempre i contenuti in lingua italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *