Educare nella diversità

Educare nella diversità

L’Europa ha nella sua cifra il concetto di diversità: nel mondo esistono 7000 le lingue parlate, di cui 225 in Europa, e di queste 60 sono lingue minoritarie, ma questa diversificazione sta ulteriormente aumentando. Attualmente, il 4% della popolazione totale dell’UE è costituito da cittadini di paesi terzi e le proiezioni sulla popolazione prevedono che entro il 2050 sarà intorno al 20-40%: già nel 2020 il 25% degli studenti avrà background migratorio. Le migrazioni e la globalizzazione stanno provocando cambiamenti sociali che…

Leggi tutto Leggi tutto

L’ascensore che non c’è

L’ascensore che non c’è

La scuola ha come obiettivo la conservazione dei rapporti sociali vigenti oppure l’inclusione e l’accesso alla conoscenza per far palestra di piena cittadinanza? La scuola, con tutti i suoi difetti, costituisce uno degli ultimi momenti di aggregazione sociale: l’obbligo di frequenza fino ai 16 anni non permette ancora alle famiglie di esercitare la scelta di non far studiare i propri figli. Mandare un figlio a scuola è un costo per la famiglia, ma è un investimento che si fa, talvolta…

Leggi tutto Leggi tutto

{:it}Slow Tech and ICT – A Responsible, Sustainable and Ethical Approach (recensione libro){:}{:gb}Slow Tech and ICT – A Responsible, Sustainable and Ethical Approach{:}

{:it}Slow Tech and ICT – A Responsible, Sustainable and Ethical Approach (recensione libro){:}{:gb}Slow Tech and ICT – A Responsible, Sustainable and Ethical Approach{:}

{:it} “Cari lettori, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) stanno distruggendo la vita delle persone.” Questo è il modo in cui gli autori introducono il libro: nessuno spazio per eventuali interpretazioni errate, il messaggio è forte e chiaro. Ma non sono luddisti o tecno-scettici: propongono una profonda riflessione sul design e l’uso delle ICT centrate sull’uomo. Gli autori propongono un approccio all’ICT responsabile, sostenibile ed etico o, in altre parole, buono, pulito ed equo. Riconoscono i pensatori ispiratori, come…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it] DIGITAL EDUCATION – Un nuovo paradigma per le sfide di domani[:]

[:it] DIGITAL EDUCATION – Un nuovo paradigma per le sfide di domani[:]

[:it] Venerdi 13 aprile 2018  all’interno del convegno Digital Education dell’Università di Torino, si svolgera il workshop  “Startup Digi Educative”  A due anni della prima edizione del convegno promosso da Cinedumeia, ci sara’ ancha la seconda edizione del workshop con startup che operano nel campo dell’ educazione e della comunicazione. Nel 2016 abbiamo dialogato con Paolo Giovine di  PubCoder,  Antonio de Marco di Naboomboo e  Andrea Bolioli di Cross Library. Nell’edizione 2018 sono stati invitati:  Edoardo Montenegro di Betwyll, MArco…

Leggi tutto Leggi tutto

Lingua, Coding e Creatività (recensione libro)

Lingua, Coding e Creatività (recensione libro)

Ho conosciuto Stefano Penge   l’anno scorso grazie a Rodolfo Marchisio che ci ha coinvolti entrambi in un evento formativo per l’Associazione Gessetti Colorati di Reginaldo Palermo, sul tema coding a scuola. Le nostre posizioni sono  distanti:  l’Associazione DSchola, di cui sono direttrice,   dal 2012 promuove attivita’ sul coding e  Scratch, organizza un festival nazionale addirittura aperto alle superiori e con premi per i vincitori, organizza corsi per bambini delle elementari e per docenti di sostegno:  insomma tutto quello che  Stefano…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it]A scuola di Fact Checking[:]

[:it]A scuola di Fact Checking[:]

[:it]Mercoledì 7 Marzo 2018 -14.30  presso I.I.S Avogadro – Torino si svolgerà per la Settimana Rosa Digitale, l’evento “A scuoal di Fact Checking” “I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli” diceva il prof. Umberto Eco qualche anno fa, opinione condivisa da Marco Biffi, responsabile dei progetti digitali dell’Accademia della Crusca, secondo cui il termine post-verità descrive la nostra epoca “in cui conta l’apparenza e non la sostanza, in cui si dà molta importanza a quello che circola…

Leggi tutto Leggi tutto

[:it]Domani è già oggi[:]

[:it]Domani è già oggi[:]

[:it]Dopo il successo dell’edizione 2017, Domani è già oggi – un evento di Rosa Digitale, torna anche quest’anno: per appassionarsi alle STEAM – Science, Technology, Engineering, Art e Mathematics, i migliori tutor sono gli studenti stessi che guideranno laboratori specializzati per gli studenti più piccoli, con l’obiettivo di contrastare le disuguaglianze di genere a partire dalla scuola. Grugliasco, 5 marzo 2018 dalle 8.30 alle 12.00

[:it] Donne e nuove tecnologie: contrastare il gender gap [:]

[:it] Donne e nuove tecnologie: contrastare il gender gap [:]

[:it]Alla sessione Donne e nuove tecnologie: contrastare il gender gap del convegno Cittadinanze dell’Universita’ di Torino coordinata da Mariella Berra, hanno partecipato Alessandro Sciullo, Donne, scienza, tecnologia. Un rapporto in evoluzione raccontato per numeri Giulia Maria Cavaletto, La generazione Millenials: la scalata alle STEM? Carmen Belloni, Donne, scienza, tecnologie. Un rapporto ambiguo e (volutamente?) imperfetto Eleonora Pantò, Big and small data Guglielmo Bruna, Una sfida per l’organizzazione della PA digitale: un nuovo equilibrio di genere?